• facebook
  • linkedin
  • twitter
  • youtube
  • Google Plus

Piscina per Idrokinesiterapia

PISCINA PER IDROKINESITERAPIA

 

 

PISCINA PER IDROKINESITERAPIA

 

L’idroterapia è indicata sia come mezzo di preparazione fisica in vista di un intervento ortopedico sia come efficace strumento riabilitativo nella fase di rieducazione post-operatoria. I vantaggi dell’acqua sono dati dalla possibilità di lavorare in assenza di gravità. Questo consente un precoce recupero dello schema del passo, dell’articolarità e della flessibilità dell’arto interessato e l’esecuzione precoce di esercizi funzionali.

 

Uni X Medica piscina

 

 

L’acqua sostiene gran parte del peso del corpo favorendo l’esecuzione di movimenti con un corretto lavoro muscolare anche in condizioni di ridotto tono-trofismo e di difficoltà di carico. La riduzione del peso corporeo che si ottiene nel mezzo idrico permette, inoltre, di eliminare il dolore dovuto al carico e di iniziare precocemente la riabilitazi ne motoria. Altrettanto importante è l’effetto analgesico del calore che si ottiene utilizzando acqua riscaldata ad una temperatura di 33°C. Il calore infatti innalza la soglia di sensibilità al dolore determinando anche una sedazione generale e rilasciamento muscolare. Un altro effetto positivo è il manifestarsi di fenomeni sensoriali dovuti alla percezione della pressione esercitata dall’acqua su tutto il corpo che si traduce in una sensazione di maggior sicurezza nell’esecuzione dei movimenti. Il mezzo idrico, più denso rispetto all’aria, permette inoltre movimenti controllati ed eseguiti contro una leggera resistenza. Questo riduce i rischi di movimenti incontrollati che possono far insorgere la sintomatologia, peggiorare la situazione patologica, dare paura ed insicurezza al paziente rallentandone la rieducazione. Non è necessario saper nuotare per poter eseguire gli esercizi.